martedì 19 aprile 2011

Eggià

Abbiamo ritirato i risultati di MaritoEffe e................ era da non so quanti anni che non vedevamo un risultato così bello.......... penso proprio che la curetta gli abbia fatto bene, ma questo vuole anche dire che ora l'unico problema sono io. Mentre prima la colpa poteva essere di tutti e due (eh il Signore li fa e poi li accoppia) ora che lui è okkei, sono io l'unico "inghippo" da risolvere.
Ieri ho provato a sentire la segreteria di ginecologia per sapere se sono nella lista di maggio, ma al momento non hanno ancora la lista pronta e dovrò richiamare giovedì che (forse) avranno la lista e quindi saprò se l'intervento me lo fanno a maggio o se dovrò aspettare giugno. Quest'attesa senza poter far nulla è snervante ma tant'è. Spero almeno che l'intervento mi rimetta a nuovo così potremo anche noi riaprire le danze. Anche se a dire il vero questi mesi di pausa forzata sono stati un toccasana, mi spiego: in questi mesi in cui ho dovuto prendere la pillola, finalmente ho smesso di vivere in simbiosi con il mio ciclo, ero libera finalmente di vivere, di stare con mio marito senza pensare oggi si e domani no perchè poi si devono "ricaricare" perchè poi dovrebbe essere il giorno giusto  perchè lo stick dice che.... e così via con tutti quesi conti che distruggono ogni libertà, ero libera di fare tutto quello che volevo senza pensare "oddio questo non lo posso fare che se fosse mai che ...", oppure "no-no questo no perchè sono nei giorni in cui ci potrebbe esserci l'impianto e quindi sia mai che ........" , e poi "oddio ho le tette enormi chissà se...." ecc. insomma quello che credo anche molte di voi pensano ogni mese.
Beh almeno ho staccato la spina e mi sono ricaricata anche se l'idea di dover ricominciare mi angoscia ancora, sembra un incubo che non ha mai fine, sembra un tunnel in cui non riesci mai a vedere un po' di luce.
Comunque vabbè un passetto alla volta vediamo di risolvere tutto ....... finchè c'è vita c'è speranza.

4 commenti:

  1. Anch'io ho avuto sei mesi di pausa forzata. All'inizio mi è parsa una tortura, ma poi, proprio come dici tu, sono stati un toccasana per lo spirito. In bocca al lupo, di cuore!

    RispondiElimina
  2. eh si, che brutto fare l'amore con la testa che fa i calcoli :-(

    RispondiElimina
  3. Evviva gli esami del MaritoEffe!
    Ti capisco quando dici 'il Signore li fa e poi li accoppia': anche per noi e' cosi - non si sa bene tra lui e me chi sia messo peggio.
    Quindi aver risolto una parte del problema e' gia' un'ottima cosa!

    RispondiElimina
  4. Confermo. Anch'io sono sotto pillola, e sto riscoprendo la gioia dei corpi, senza calcoli. Un abbraccio forte.

    RispondiElimina