mercoledì 1 giugno 2011

ECCOMI

Sono ancora viva ehh! solo che ieri la connessione proprio non andava e oggi la prima cosa che ho fatto è stata collegarmi (sì mi sono alzata da 10 min lo ammetto)
Per primissima cosa volevo ringraziare tutte ma proprio tutte per i vostri pensieri e preghiere. Adesso mando un bacione virtuale a tutte, pronte? Eccolo............. smack (l'avete sentito vero?)
Io sto benino, anzi direi che a neanche una settimana dall'intervento sto anche troppo bene! Vedo miglioramenti giorno per giorno anche se a essere sinceri continuo a prendere l'antidolorifico......... a proposito ...... ma veramente danno roba forte in ospedale! Ricordo che mentre ero in sala operatoria, già tutta pronta, con l'ago in vena, le gambe aperte su quelle staffe da posizione ginecologica, vedo una che armeggia sulla mia mano dove è attaccato l'ago e mi fa: dai raccontami dei tuoi interventi passati e da lì 1 secondo ho iniziato a sentire la testa che girava da matti e allora le ho risposto con fare accusatorio: ma tu mi hai fatto qualcosa! e lei : nooooo, io ti ho fatto qualcosa? noooo e 1 secondo dopo arriva un altro tizio e intravedo che mi inietta qulcos'altro e l'assistente di fianco mi fa : ci vediamo dopo ! E da lì il nulla.
E io che mi ero preparata a fare pensieri positivi, perchè dicono che se pensi a qualcosa di bello ti svegli meglio, e invece niente, mi hanno battuta sul tempo :-(
E poi ricordo che per tutto il giorno avevo un sonno atroce, continuavo a dormire, aprivo gli occhi ogni tanto giusto per dare un po' di soddisfazione ai miei che erano lì, di quei primi 2 giorni ho ricordi davvero confusi. Avevo una flebo di morfina e quando provavo ad alzarmi mi girava tutto e dovevo ristendermi subito (si vede che non sono abituata a certe cose io), infatti, dopo qualche ora che ho finito la flebo ho iniziato a sentirmi più "vitale" e sono riuscita ad alzarmi. Insomma senza che vi racconti tutti i particolari veniamo al succo. L'intervento è andato benissimo a detta del dott. e ha detto che ha fatto proprio un bel lavoro. Avevo tantissime aderenze, era tutto appiccicato e oltre alle cisti endometriosiche, avevo anche altri focolai sparsi in giro, quindi ora sono tutta bella pulita, potrei dire, come una donna normale.
Ho avuto modo di conoscere altre ragazze come me in lotta con l'endometriosi, chi alla ricerca di un figlio con altre fivet (fallite) alle spalle, chi ci aveva già rinunciato vista l'età e era già passata all'adozione (e vi assicuro che aveva una luce negli occhi quando parlata del suo piccolo adottato che mi ha fatto sciogliere), chi invece stava semplicemente vivendo l'inizio di una storia d'amore (forse sta volta con l'uomo giusto) e insomma ho conosciuto donne fantastiche, donne che non si arrendono, ognuna a modo suo, in cerca della felicità.
Per quel che mi riguarda abbiamo deciso con i dottori che per me niente enatone o pillola, ma di provare "naturalmente" almeno per i prossimi 3-4 mesi (visto anche che hanno detto che dalle loro casistiche le probabilità di una gravidanza è più alta nei mesi appena successivi all'intervento) e quindi direi che fino a dopo le ferie me la voglio vivere tranquilla e poi se non va vedremo il da farsi.
Un abbraccio a tutte dalla vostra "Esse pancia nuova" ( speriamo presto farcita) ;-)

mercoledì 25 maggio 2011

Saluti

-2
Non sono tanto partecipe ai vari blog in questi giorni perchè sono con la testa per aria, ma spero mi perdonerete.
Sto alternando momenti di tranquillita a momenti di puro panico. L'unica cosa positiva è che almeno tolto il dente tolto il dolore, non vedo l'ora che arrivi sabato così non ci penso più.
Domani penso di non riuscire a collegarmi, quindi passo già ai saluti.
Se tutto va bene ci sentiamo lunedì, ma so che venerdì sarete tutte con me, ognuna a modo suo. Grazie.

mercoledì 18 maggio 2011

aspettando il 27

Ringrazio tutte quelle che mi hanno incoraggiato in questi giorni, ma la verità è che io me la sto facendo sotto.
Questa volta proprio non ho le forze psico e fisiche, mi gira la testa quando ci penso, mi assale l'ansia, mi sento mancare il respiro....... non so capire perchè questa volta sia così, ma la sto vivendo malissimo, non è da me, ma sta volta non riesco ancora a trovare lo spirito giusto per affrontarlo. Ho paura.
Ho paura dell'intervento in sè, mi viene il nodo alla gola se nella mia testa mi immagino a quando mi intuberanno, anche solo a quando metteranno l'ago per le flebo, al catetere e così via.
Ma la cosa che più mi fa paura è come sarà l'esito, come andrà a finire. Ho una fottutissima paura che per qualche disegno divino le cose non vadano nel migliore dei modi, cioè non tanto per la pellaccia, ma ho paura per ..... diciamo l'icolumità del mio ovaio.
L'altro giorno ho fatto gli esami pre-ricovero e dall'eco è saltata fuori anche un'altra ciste, come se non bastassero quelle che c'erano già. E io ho paura. Per togliere le cisti devono tagliare anche le parti dell'ovaio dove sono collocate queste cisti e taglia di qua e taglia di là........mi vien da dire ma vaff !!!
Mamma mia che ansia. Spero nei prossimi giorni di trovare un po' di equilibrio e di tranquillità perchè se vado avanti così scoppio.
Ma la devo trovare dentro di me, devo chiudermi dentro me stessa, fare tutti i miei ragionamenti e solo prendendo le cose "di testa" e non "di cuore" ce la posso fare.
Scusate per il "piccolo" sfogo, la prossima volta spero di sentirmi un po' meglio e magari rileggendo le stronzate cose che ho scritto oggi, mi metterò a ridere di me stessa, ma oggi va così.

mercoledì 11 maggio 2011

27 maggio

Che giornate... che stress, mi sono beccata perfino il raffreddore e un mal di gola atroce, d'altronde a me succede sempre così quando devo affrontare "qualche problemone" : il mio corpo va in riserva di energie e di difese e allora me le becco tutte.
Ebbene ho la data ( e che Data!!!) : il 27 maggio mi operano (e io inizio a farmela sotto)
Ma torniamo un attimo indietro.
L'anno scorso dopo una serie di periodi di 3-4 mesi con la pillola perchè si formavano delle cisti (funzionali) a settembre rifaccio l'ennesima eco per vedere la situazione (avevo smesso la pillola a maggio, avevo fatto un'eco di controllo a giugno, ed era tutto ok) e insomma a settembre durante l'eco la gine fa la solita smorfia che mi fa capire che c'è qualcosa che non va anche sta volta.
Ma sta volta non era la solita ciste funzionale, che con la pillola era sempre andata via, ma sta volta, parole della gine : "ha l'aspetto di una ciste endometriosica"
E io che mi ero sempre "fatta coraggio" (per modo di dire) che tra tutte le sfighe che avevo, almeno mi ero risparmiata l'endometriosi. Ebbene eccomi servita: una bella ciste endometriosica.
Allora via su internet a cercare info su queste benedette cisti endometriosiche. E quello che ho trovato non mi è piaciuto tanto :-(
E poi via con gli esami del sangue (sballati logicamente) e da ottobre altro giro di pillola per vedere se erano veramente cisti endometriosiche o no (in teoria le cisti endo non si riassorbono con la pillola)
Bene, come avrete capito, le mie non si sono riassorbite, i valori sono sempre sballati e quindi 1+1=2
Da febbraio ero in lista per fare l'intervento per rimuovere queste cisti e ora mi hanno chiamata. Sarà il 27 maggio. Come data non mi piace tanto, anzi appena me l'hanno comunicato avrei voluto dire subito di no, ma la mia parte razionale è riuscita a mantenere il self-control e ho accettato (che tanto si fa sempre in tempo a rimandare) e ci ho pensato su davvero un bel po', ma alla fine ho accettato, e speriamo che sta volta vada meglio del 27 maggio di tanti anni fa ......... (ma questa ve la racconto un'altra volta)

venerdì 6 maggio 2011

Scontato?

Ma perchè la gente da per scontato che matrimonio = figli ?
Lo so che è una cosa trita e ritrita, ma non ci si abitua mai!
L'altro giorno al supermercato la tipa alla cassa mi fa : "Ciao, come stanno i tuoi bimbi?" E io là impalata che non sapevo cosa rispondere e stavo con due occhi così
al che deve aver capito di aver fatto una bella gaffe e mi fa : "Ah no dai ti ho scambiata per un'altra....." e sti cazz volevo risponderle io, ma ero lì impietrita e veramente le parole non mi uscivano, ho blaterato qualcosa, ma non so neanche bene cosa... e ieri ci risiamo, arriva un cliente in ufficio e mi fa : " e tu bimbi ? " e io di nuovo lì a bocca aperta ma senza spiccicare una parola con il cervello che continua in loop a ripetersi la stessa domanda : cheglidico/devotrovareunarisposta/machedico/devotrovareunarispostaurgente/aiutooo ... e poi: ma sei sposata vero? (e il mio cervello : questalasò/questalasò/questalasò) e io tutta sorridente : sì-sì e lui : " Ah, beh mio figlio che è del 78 ha già una figlia di 3 anni ( e il mio povero cervello ormai in fusione completa: ma vaff....... e me lo vieni a dire anche) e io allora : si beh è più vecchio di me (di 1 anno eh, no di chissà quanto) ma lui non lo sa e intanto l'ho zittito.. uff che fatica, ma perchè la gente non ti lascia soffrire in santa pace? Io credo che per tanta gente è così scontato e naturale fare figli che non ci pensano proprio e te le buttano là, ma fa un male cane, concretizzare a parole che NO, TU NON CE LI HAI I FIGLI

venerdì 22 aprile 2011

G.P.II

Ovvero il mio Papino del cuore
Come sicuramente sapete il 1 maggio Giovanni Paolo II sarà proclamato Beato (e io a Roma ci sarò, ma questo lo racconterò in un altro post) e sicuramente sapete quanto amasse i bambini, o se non lo sapete beccatevi questo .
Quello che forse non sapete è che io sono molto credente (da un paio d'anni, mentre prima mi consideravo sì credente ma non così "intensamente" come ora).
Insomma tutto questo per dirvi che oggi inizierebbe una novena da fare al "Papino" (l'ho sempre chiamato così perchè mi fa una tenerezza unica, anche se a dire il vero per la "grande" persona che era sarebbe da chiamarlo "Papone" comunque vabbè non vorrei esagerare che mi chiamate la neuro).... tornando a noi oggi io inizio questa, in modo da finirla esattamente il 30 aprile e volevo condividerla con voi.
So che magari molte sono "allergiche" a queste cose, ma io ci credo molto e ..... male non fa di sicuro

P.S. A me alcune volte si apre tutto e altre volte apre solo fino al 1° giorno (dovreste trovare tutti i 9 giorni con una preghiera diversa). Nel caso non riusciate ad aprirlo correttamente, mandatemi pure una mail che vi mando l'allegato in word, sempre se vi interessa chiaramente ;-)

martedì 19 aprile 2011

Eggià

Abbiamo ritirato i risultati di MaritoEffe e................ era da non so quanti anni che non vedevamo un risultato così bello.......... penso proprio che la curetta gli abbia fatto bene, ma questo vuole anche dire che ora l'unico problema sono io. Mentre prima la colpa poteva essere di tutti e due (eh il Signore li fa e poi li accoppia) ora che lui è okkei, sono io l'unico "inghippo" da risolvere.
Ieri ho provato a sentire la segreteria di ginecologia per sapere se sono nella lista di maggio, ma al momento non hanno ancora la lista pronta e dovrò richiamare giovedì che (forse) avranno la lista e quindi saprò se l'intervento me lo fanno a maggio o se dovrò aspettare giugno. Quest'attesa senza poter far nulla è snervante ma tant'è. Spero almeno che l'intervento mi rimetta a nuovo così potremo anche noi riaprire le danze. Anche se a dire il vero questi mesi di pausa forzata sono stati un toccasana, mi spiego: in questi mesi in cui ho dovuto prendere la pillola, finalmente ho smesso di vivere in simbiosi con il mio ciclo, ero libera finalmente di vivere, di stare con mio marito senza pensare oggi si e domani no perchè poi si devono "ricaricare" perchè poi dovrebbe essere il giorno giusto  perchè lo stick dice che.... e così via con tutti quesi conti che distruggono ogni libertà, ero libera di fare tutto quello che volevo senza pensare "oddio questo non lo posso fare che se fosse mai che ...", oppure "no-no questo no perchè sono nei giorni in cui ci potrebbe esserci l'impianto e quindi sia mai che ........" , e poi "oddio ho le tette enormi chissà se...." ecc. insomma quello che credo anche molte di voi pensano ogni mese.
Beh almeno ho staccato la spina e mi sono ricaricata anche se l'idea di dover ricominciare mi angoscia ancora, sembra un incubo che non ha mai fine, sembra un tunnel in cui non riesci mai a vedere un po' di luce.
Comunque vabbè un passetto alla volta vediamo di risolvere tutto ....... finchè c'è vita c'è speranza.